Il nostro sito usa cookie per offrire una migliore fruibilità di navigazione inclusi cookie "terze parti" e di profilazione per sottoporti contenuti in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui . Se prosegui nella navigazione sul sito acconsenti all'uso dei cookie.
28 giu 2019

Menarini Ricerche annuncia la pubblicazione di dati preclinici sull’anticorpo innovativo coniugato a tossina MEN1309/OBT076, attualmente in sviluppo clinico di Fase I


Pomezia, Italia, 28 Giugno, 2019 – Menarini Ricerche ha annunciato oggi la pubblicazione dei risultati di uno studio preclinico riguardanti la caratterizzazione dell’anticorpo anti-CD205 coniugato a tossina (ADC) MEN1309/OBT076. Questi risultati sono stati pubblicati dalla rivista Molecular Cancer Therapeutics

Lo studio mostra che la glicoproteina transmembrana CD205 è iper-espressa in una varietà di tumori solidi, come ad esempio nel cancro della vescica e in quello del pancreas, oltre che nel cancro della mammella triplo negativo (TNBC). In queste indicazioni, MEN1309/OBT076 ha mostrato in vitro un’ importante attività antitumorale. Questi risultati sono stati confermati in vivo, dove MEN1309/OBT076 ha dimostrato una potente attività antitumorale in modelli xenograft di cancro della mammella triplo negativo, tumore del pancreas e della vescica e in modelli xenograft derivanti da pazienti, con risposte durature e regressioni tumorali complete.

“Questi dati preclinici mostrano la promettente attività di MEN1309/OBT076 in tumori solidi che esprimono il CD205, supportando quindi lo sviluppo clinico di fase I, SHUTTLE, che è in corso” (NCT03403725) ha dichiarato Monica Binaschi, PhD, Direttore del Dipartimento di Scienze Precliniche e Traslazionali di Menarini Ricerche. “Inoltre, questi risultati sostengono uno degli elementi chiave della strategia di sviluppo clinico del MEN1309/OBT076 , rappresentato dal targeting specifico di pazienti con tumori esprimenti il CD205, la cui espressione è confermata con un appropriato test da noi sviluppato.
Lo studio pubblicato rappresenta un esempio di proficua collaborazione scientifica tra centri accademici di eccellenza nella ricerca oncologica e l’industria. Questa collaborazione ha coinvolto il Prof. Joaquin Arribas e il suo team dell’Istituto di Oncologia Val D’Hebron di Barcellona (VHIO) oltre al nostro partner, Oxford Biotherapeutics (OBT)”.

 

Informazioni su MEN1309/OBT076 

MEN1309/OBT076, è un ADC costituito da un anticorpo completamente umano anti-CD205, legato alla tossina DM4. MEN1309/OBT076 è in sviluppo per alcuni tumori esprimenti il CD205.

MEN1309/OBT076 è attualmente in fase di sviluppo con uno studio clinico multicentrico di fase I nei maggiori centri oncologici europei in Italia, Spagna, Belgio e Regno Unito (NCT03403725), per valutare l’attività dell’anticorpo nel trattamento dei tumori solidi metastatici, tra cui il tumore gastrico, il cancro della mammella triplo negativo (TNBC), il tumore della vescica e quello del pancreas, così come il linfoma di tipo Non-Hodgkin. Questo studio clinico segue l’approccio dell’oncologia di precisione, componente chiave della strategia Menarini, reclutando solo pazienti positivi per l’espressione del target terapeutico CD205. Uno studio clinico di fase I sta cominciando negli Stati Uniti d’America in centri accademici di grande esperienza, sotto la sponsorship di OBT.

 

 

 

MENARINI PILLS OF ART

Su concessione del Ministero per i beni e le attività culturali Leggi tutto »