Il nostro sito usa cookie per offrire una migliore fruibilità di navigazione inclusi cookie "terze parti" e di profilazione per sottoporti contenuti in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui . Se prosegui nella navigazione sul sito acconsenti all'uso dei cookie.

Glossario cardiologia

Anamnesi: raccolta da parte del medico di tutti i dati, anagrafici e clinici, personali e familiari, normali e patologici del paziente, ottenuta tramite una discussione pre-visita clinica, al fine di indirizzare meglio la diagnosi.
Anemia: condizione clinica caratterizzata da una ridotta concentrazione di emoglobina, un ridotto numero di eritrociti, con sintomi caratteristici quali pallore, astenia.
Angina pectoris: forte dolore toracico di tipo costrittivo irradiantesi alla spalla ed al braccio sinistro. Spesso il risultato di un insufficiente apporto di sangue alle coronarie (ischemia coronarica) dovuto ad arteriosclerosi, associata o meno ad altri disturbi.
Anossia: carenza di ossigeno nel sangue circolante o nei tessuti.
Aritmia: alterazione del ritmo cardiaco.
Arteria: vaso che trasporta il sangue, in genere ossigenato, dal cuore ai tessuti.
Aterosclerosi: patologia vascolare caratterizzata dalla deposizione sulla parete interna dei vasi di placche lipidiche (ateromi) di varie dimensioni che talvolta possono dare luogo alla formazione di coaguli intravascolari (trombi).

Battito: pulsazione cardiaca.
Bradicardia: bassa frequenza cardiaca (minore di 60 battiti al minuto nell'adulto).
Bypass coronarico: procedura chirurgica che, attraverso la creazione di un passaggio artificiale ottenuto grazie all'impianto di segmenti di vena o arteria sulle coronarie, permette di superare tratti ristretti (stenosati) od occlusi e ripristinare l'adeguato apporto sanguigno al cuore.

Capillari: vasi sanguigni periferici di piccolissime dimensioni che permettono lo scambio di sostanze nutritive e ossigeno con gli organi.
Cardiopatia: qualunque patologia a carico del cuore.
Cianosi: colorito bluastro della cute (specie delle estremità) quando essa sia irrorata da sangue non ossigenato o scarsamente ossigenato.
Circolazione: movimento del sangue all'interno del sistema cardiovascolare.
Colesterolo: sostanza grassa presente normalmente nel sangue (colesterolemia); valori elevati di colesterolemia costituiscono un fattore di rischio cardiovascolare.
Coronarie: vasi arteriosi deputati al mantenimento del flusso sanguigno nutritizio del cuore.
Cuore: organo cavo che mediante le contrazioni delle sue pareti provoca la circolazione sanguigna nell'interno dei vasi.

Diastole: fase del ciclo cardiaco caratterizzata dal rilasciamento della muscolatura cardiaca.
Dispnea: difficoltà di respiro, spesso dovuta a malattia cardiaca, che si manifesta più comunemente durante l'esercizio fisico.
Diuresi: escrezione urinaria.

Ecocardiografia (Doppler): metodica diagnostica cardiologica che utilizza gli ultrasuoni.
Edema: accumulo di liquidi nei tessuti; quello alle caviglie è caratteristico di cardiopatia.
Elettrocardiografia (ECG): tecnica diagnostica basata sulla registrazione dell'attività elettrica cardiaca.
Ematuria: presenza di sangue nelle urine.
Emoglobina: sostanza presente nei globuli rossi responsabile del trasporto dell'ossigeno ai tessuti.
Emorragia: fuoriuscita di sangue dai vasi sanguigni.

Feocromocitoma: tumore della ghiandola surrenale responsabile di alcuni casi di ipertensione arteriosa grave.
Flebite: infiammazione di una vena.

Gittata cardiaca: il volume di sangue espulso dal cuore in un minuto. Corrisponde a circa 5-5.5 litri e può essere definito anche portata cardiaca.
Gittata sistolica: il volume di sangue espulso dal cuore ad ogni contrazione.

Infarto cardiaco: processo di morte cellulare a carico del tessuto cardiaco, che può essere fatale o non fatale, dovuto ad un'improvvisa interruzione dell'apporto di sangue nutritivo al cuore.
Insufficienza cardiaca: incapacità del cuore malato di mantenere un adeguato flusso circolatorio.
Ipertensione arteriosa: pressione all'interno del circolo arterioso sistemico abnormemente elevata.
Ipertrofia cardiaca: aumento di volume del cuore.

Nefropatia ipertensiva: malattia a carico dei reni conseguente a patologia ipertensiva protrattasi nel tempo.

Obesità: stato di eccessivo accumulo del grasso corporeo. Costituisce un fattore di rischio cardiovascolare.

Pericardio: Sacco fibrosieroso che avvolge, all'interno della cavità toracica, il cuore e paret dei grossi vasi.
Pericardite: infiammazione del pericardio.
Plasma:parte liquida del sangue, nella quale sono sospesi gli elementi corpuscolati.
Pressione arteriosa: pressione sanguigna del sistema arterioso.

Ritmo cardiaco: battito regolare delle pulsazioni cardiache.

Sangue: liquido rosso che scorre all'interno del sistema circolatorio, costituito dal plasma più elementi cellulari quali globuli rossi (eritrociti), globuli bianchi (leucociti), e piastrine.
Sfigmomanometro: strumento, costituito da un bracciale gonfiabile che si applica al terzo inferiore del braccio e da un manometro, utilizzato per la misurazione della pressione sanguigna.
Sincope: perdita temporanea della coscienza per improvvisa riduzione dell'irrorazione sanguigna cerebrale.
Soffio cardiaco: rumore di tipo continuo o prolungato che si avverte sulla regione precordiale all'esame auscultatorio.

Tachicardia: frequenza del ritmo cardiaco rapida, superiore ai 100 battiti per minuto.
Trombo: aggregato semisolido di cellule ematiche, piastrine e fibrina (coagulo) in sede intravascolare.

Vaso (arterioso o venoso): condotto che convoglia il sangue arterioso o venoso lungo la circolazione corporea.
Vena: vaso che trasporta il sangue in genere non ossigenato, dai tessuti o organi periferici al cuore.

Diagnostica

 

Tecnologia avanzata.

LEGGI TUTTO »

Biotech

 

Da trent’anni Menarini è leader in Italia nel settore biotech.

LEGGI TUTTO »

Innovazione e ricerca

 

Un impegno costante nella ricerca sui nuovi farmaci.

LEGGI TUTTO »

La qualità al primo posto

 
 

La qualità è il punto di partenza e di arrivo di un farmaco Menarini.

LEGGI TUTTO »