Il nostro sito usa cookie per offrire una migliore fruibilità di navigazione inclusi cookie "terze parti" e di profilazione per l‘invio di comunicazioni commerciali in linea con le preferenze manifestate dall‘utente nell‘ambito della navigazione in rete. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui per disabilitarli. Se prosegui nella navigazione sul sito acconsenti all‘uso dei cookie

Pneumologia

L’asma bronchiale
L’asma è un’infiammazione cronica dei bronchi caratterizzata da ricorrenti problemi respiratori. Durante un attacco d’asma il rivestimento delle vie aeree s’ispessisce, i muscoli delle vie aeree si contraggono e il muco ostruisce le vie aeree rendendo difficoltosa la respirazione. Le vie aree divengono ipersensibili ai cambiamenti ambientali, provocando respiro affannoso e tosse. I fattori che possono provocare un attacco d’asma sono numerosi, ad esempio le infezioni virali, l’esposizione ad allergeni (come gli acari della polvere o il polline), il fumo, l’inquinamento atmosferico. I sintomi dell’asma sono variabili, spesso peggiorano durante la notte e nelle prime ore del mattino e la gravità della malattia varia da individuo a individuo.

La Bronco Pneumopatia Cronica Ostruttiva (BPCO)
La BPCO è una malattia polmonare cronica caratterizzata da un’ostruzione progressiva delle vie aeree che rende difficoltosa la respirazione. Il più importante fattore di rischio della BPCO è il fumo di sigaretta, ma anche l’esposizione professionale a sostanze irritanti e l’inquinamento ambientale sono state riconosciute tra le cause della malattia. La BPCO si manifesta con tosse e catarro cronici e con una progressiva mancanza di respiro, prima da sforzo e in seguito, nelle fasi più avanzate, anche a riposo comportando forti limitazioni a svolgere le normali attività quotidiane. Nel corso della malattia si possono verificare riacutizzazioni caratterizzate da aumento della tosse e del catarro, respiro sibilante, dispnea e talvolta febbre.Data la natura progressiva della BPCO, la diagnosi e il trattamento precoci sono essenziali per la prevenzione delle complicanze e delle riacutizzazioni, in cui il peggioramento acuto dei sintomi spesso comporta il ricovero ospedaliero.

Punti in comune tra asma e BPCO
L’asma e la BPCO sono entrambe malattie croniche caratterizzate da un’ostruzione delle vie aeree. L’ostruzione presenta tuttavia caratteristiche differenti: nell’asma è spesso completamente reversibile (spontaneamente o con trattamento), mentre nella BPCO l’ostruzione non è completamente reversibile e di norma, se l’esposizione agli agenti nocivi continua, si aggrava progressivamente. Sia nell’asma sia nella BPCO è presente un’infiammazione delle vie aeree: anche quest’aspetto presenta tuttavia caratteristiche intrinseche molto differenti nelle due malattie.

Presidi medici e cure
Menarini è impegnata nello sviluppo tecnologico e terapeutico dei presidi medici d’impiego nella terapia con l’aerosol: mettendo al primo posto le esigenze del paziente congiuntamente alla terapia mirata alla cura dell’asma e della bronchite cronica, ha ideato e messo in commercio il distanziatore Fluspacer, innovativo e capace di aiutare i pazienti a usare i farmaci erogati per aerosol. Menarini si impegna attivamente nella ricerca e sperimentazione clinica per ottimizzare i mezzi terapeutici già in uso e realizzare farmaci e presidi terapeutici nuovi e innovativi. Sul fronte dell’aggiornamento scientifico Menarini organizza seminari e congressi, con relatori di fama nazionale e internazionale, e divulga materiale informativo.

Diagnostica

 

Tecnologia avanzata.

LEGGI TUTTO »

Biotech

 

Da trent’anni Menarini è leader in Italia nel settore biotech.

LEGGI TUTTO »

Innovazione e ricerca

 

Un impegno costante nella ricerca sui nuovi farmaci.

LEGGI TUTTO »

La qualità al primo posto

 
 

La qualità è il punto di partenza e di arrivo di un farmaco Menarini.

LEGGI TUTTO »