Il nostro sito usa cookie per offrire una migliore fruibilità di navigazione inclusi cookie "terze parti" e di profilazione per sottoporti contenuti in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui . Se prosegui nella navigazione sul sito acconsenti all'uso dei cookie.

Allergologia

Cosa sono le allergie e come si sviluppano?
Le allergie hanno un impatto importante sullo stato di benessere generale delle persone allergiche perché riducono la capacità lavorativa, la qualità della vita, le capacità di apprendimento e di svolgimento delle normali attività quotidiane.

Le allergie sono una reazione anormale e specifica del sistema immunitario a sostanze estranee all’organismo, dette allergeni. Gli allergeni possono essere di varia natura: pollini, polveri, muffe, cibi, agenti occupazionali, acari, veleno d’insetti, pelo di animali. Nei soggetti allergici, gli allergeni inducono la produzione di anticorpi di tipo IgE (immunoglobuline E) che, durante l’esposizione agli allergeni, causano la liberazione di diverse sostanze da parte di alcune cellule del sistema immunitario (i mastociti e i basofili).

La principale sostanza che viene liberata durante l’esposizione all’allergene è l’istamina che induce una reazione eccessiva dei vasi sanguigni e della muscolatura liscia dei tessuti e quindi la comparsa dell’allergia, che varia a seconda della parte del corpo interessata.

La rinite allergica (rinocongiuntivite allergica)
La rinite allergica si manifesta particolarmente in pazienti che soffrono anche di asma bronchiale.
La rinite allergica è spesso accompagnata da congiuntivite allergica: è un disturbo indotto dal rilascio d’istamina a livello della mucosa nasale in seguito all’esposizione ad allergeni inalatori (pollini, polvere, pelo di animali, ecc.). Si manifesta sia con sintomi nasali (gocciolamento, starnuti, ostruzione, prurito) che con sintomi oculari (arrossamento, prurito, bruciore, lacrimazione). La rinite allergica altera negativamente la qualità del sonno, induce affaticamento, mal di testa e irritabilità.

L’orticaria
L’orticaria è caratterizzata dalla comparsa improvvisa di macchie di colore rossastro sulla pelle, con una zona più chiara al centro, di dimensioni variabili e molto pruriginose, che persistono generalmente per meno di 24 ore. Nel caso dell’orticaria il rilascio d’istamina a livello cutaneo può essere indotto da allergeni o da farmaci, mezzi di contrasto, alimenti, veleni animali, stimoli fisici (pressione, freddo, calore).

Diagnostica

 

Tecnologia avanzata.

LEGGI TUTTO »

Biotech

 

Da trent’anni Menarini è leader in Italia nel settore biotech.

LEGGI TUTTO »

Innovazione e ricerca

 

Un impegno costante nella ricerca sui nuovi farmaci.

LEGGI TUTTO »

La qualità al primo posto

 
 

La qualità è il punto di partenza e di arrivo di un farmaco Menarini.

LEGGI TUTTO »